Curriculum musicale di Nicola Brizzi

Batteria e percussioni



Nasce il 15/07/1970 a Monza. Apprende i primi rudimenti della musica dal nonno materno di cui è la sua ombra anche durate i concerti, e la passione per la batteria dagli zii.

Cresce ascoltando i Goblin, Deep Purple, Jetro Tull, Jean Michel Jarre, Scorpions, U2, Modern Talking, Alan Parsons Project, ma sono sopratutto i Pink Floyd a diventare la sua passione quasi maniacale. Forma le prime band giovanili, tra cui gli Stainlessteel, prendendo lezioni di musica quando riesce e studiando da autodidatta, ma poi è costretto ad allontanarsi dalla musica suonata.
Nel 2014 ha finalmente l'opportunità di riprendere a studiare facendosi seguire con continuità da un maestro.
Comincia a suonare batteria e percussioni nel Corpo Musicale Pierluigi Da Palestrina di Bernareggio (MB). Prova a suonare con diversi musicisti fino a trovare quelli più congeniali per formare una propria band - i Damage - e riprendere finalmente il progetto interrotto da ragazzo.
Nel 2016 approda agli Underframe rapito fin da subito dal loro sound e dall'originalità della loro proposta musicale, di cui ne riconosce il valore e l'importanza e ne entra a far parte attiva come batterista e percussionista.

Generi musicali preferiti: rock, heavy metal, progressive, psichedelico, epic, funky, blues, musica sinfonica.