Curriculum musicale di Simone Vaga

Chitarra acustica ed elettrica



Nasce il 25 maggio 1978 a Milano ma trascorre la sua adolescenza in Sicilia.
Appassionato cronico di musica, il primo album acquistato con i propri risparmi è Dangerous di Michael Jackson.
A 15 anni scopre gli Iron Maiden, a 16 i Dire Straits e poco dopo recupera dall’armadio della nonna una vecchia chitarra acustica di uno zio con cui impara da autodidatta alcuni riff di Mark Knoplfer.
Da quel momento scatta la passione inseparabile per lo strumento e trascorre molto del suo tempo a riprodurre accordi e melodie dei suoi musicisti preferiti: Prince, Depeche Mode, Cure, Bowie, Queen, Joy Division, U2, Patti Smith, Talking Heads, The Smiths, The Clash, Radiohead, Pink Floyd, Nirvana, Pearl Jam, Blur, Bob Dylan, Bruce Springsteen, Rolling Stones, The Who, BB King, Eric Clapton & Cream, Lou Reed, Led Zeppelin, R.E.M., Ben Harper,
Emmylou Harris, Chet Atkins, Metallica, Joe Satriani, senza dimenticare cantautori italiani come Battiato, De Gregori e Carmen Consoli.
Con gli anni migliora progressivamente la tecnica e lo stile e viene spesso invitato a suonare alle feste di amici.
Nel 1997 torna a Milano e nel 2000 acquista la prima chitarra elettrica, una Yamaha Pacifica.
Nel 2009 accetta il suo primo provino, lo supera ed entra come unico chitarrista elettrico nei Less Or Not Equal, una cover band di alt-rock britannico con cui intraprende una serie di concerti che li porta nel 2012 ad esibirsi al Milano Film Festival. In questo periodo inizia anche ad abbozzare le prime idee per la composizione di brani inediti.
Dal 2013 entra a far parte anche come chitarra solista in una rinomata tribute band di F. De Gregori, i Troppe Volte Zero. Anche con questa band tiene negli anni svariati concerti nel Nord Italia, compresa l’esibizione bolognese al Fan Club ufficiale dell’artista.
A fine 2017 è ideatore e curatore del primo videoclip cartoon del complesso.
A maggio 2018 entra a far parte degli Underframe come chitarrista, dando il suo contributo anche nella composizione ed arrangiamenti di brani inediti.

Generi musicali preferiti: alternative rock e rock anni 60, 70, 80 e 90, post-punk, pop, synth-pop, new wave/dark, cantautorato italiano, funky-soul, country-blues, metal, jazz anni 40-50.